CSI Finanza Forum
Grazie per esserti collegato al forum del CSI Finanza.

I visitatori (ospiti) possono avere accesso solo ad alcune sezioni del forum.
Per visitare tutte le aree ed in particolare quelle con le analisi quotidiane sugli indici e sui singoli titoli, o le sezioni dedicate alle tecniche di trading occore essere utenti registrati.





 
PortalePortale  IndiceIndice  Il Blog  Breve GuidaBreve Guida  RegistratiRegistrati  Disclaimer  Accedi  

Condividere | 
 

 Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15733
Encomi : 210362
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa   Mar 8 Dic 2015 - 16:36

Apro questo topic da dedicare a sviscerare tutti i balzelli fiscali e le imposizioni fiscali sull'operatività di borsa.
La tematica a volte è sfuggente ma purtroppo è sempre di attualità:

Per investire in borsa:

1-Bisogna aprire un conto corrente che naturalmente ha dei costi
2-Sul conto corrente aperto si paga l'imposta di bollo
3-Poi bisogna aprire un deposito titoli che naturalmente ha dei costi
4-Sul deposito titoli aperto si paga l'imposta di bollo
5-Per acquistare titoli azionari la tua banca ti fa pagare delle commissioni di negoziazione sia in acquisto sia in vendita
6-All'acquisto di determinati titoli azionari si paga la TOBIN TAX
7-Inoltre sulla differenza di incremento dei valori dei titoli azionari si paga il CAPITAL GAIN.


Mi dite voi cosa rimane sull'investimento?

PS Qualcuno di Voi si puo' cimentare sull'analisi delle voci che ho sopra elencato illustrando le spese e relazionando sulle varie imposte?
Si accettano volontari.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15733
Encomi : 210362
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa   Mar 8 Dic 2015 - 16:50

La Tobin Tax


Citazione :
La Tobin tax, dal nome del premio Nobel per l'economista James Tobin, che la propose nel 1972, è una tassa che prevede di colpire tutte le transazioni sui mercati valutari per stabilizzarli (penalizzando le speculazioni valutarie a breve termine), e contemporaneamente per procurare entrate da destinare alla comunità internazionale.

L'aliquota proposta sarebbe tra lo 0,05% e l'1%.

I suoi sostenitori affermano che ad un tasso dello 0,1% la tassa Tobin garantirebbe ogni anno all'incirca 166 miliardi di dollari, il doppio della somma annuale necessaria per sradicare dal mondo la povertà estrema.

I suoi detrattori sostengono che la cifra realmente incassata sarebbe molto minore visto che il grosso delle transazioni finanziarie sono fatte per lucrare sulle micro variazioni dei prezzi e sarebbero insostenibili con la tassa.

Si cita l'esempio del tentativo svedese effettuato nel 1984 di applicazione di una tassa simile che portò ad incassi inferiori del 75% di quanto preventivato a causa della diminuzione del numero di transazioni.

La Svezia cancellò la tassa nel 1992.

Nel 1972, poco dopo lo scandalo Watergate in cui rimase invischiata l'amministrazione Nixon, e poco dopo che Nixon aveva ritirato gli Stati Uniti dal sistema di Bretton Woods, Tobin suggerì un nuovo sistema per la stabilità valutaria internazionale, e propose che tale sistema includesse una tassa internazionale sulle transazioni in valuta straniera.

Tobin ricevette in seguito il Premio Nobel per l'economia nel 1981, e il suo nome rimase legato per sempre a questa proposta, che rimase dormiente per più di 20 anni.


_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15733
Encomi : 210362
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa   Mar 8 Dic 2015 - 16:54

La Tobin Tax ha scritto:
Poiché una nazione che agisse da sola troverebbe molto difficile applicare questa tassa, si sostiene che sarebbe meglio gestirla, mediante un'istituzione internazionale, come una tassa globale da applicare a tutti i mercati finanziari (regolamentati e non) nei quali queste transazioni hanno luogo.

Una tassazione globale eviterebbe una fuga degli investitori e degli speculatori verso i mercati a tassazione più favorevole, e fenomeni di arbitraggio per trarre beneficio dai differenti regimi fiscali dei vari Paesi.

La gestione di questa tassa da parte delle Nazioni Unite risolverebbe il problema e darebbe all'ONU una grande fonte di sovvenzionamento, indipendente dalle donazioni degli stati membri.

Ci sono state comunque iniziative a livello nazionale riguardanti la tassa.

L' idea della Tobin tax è stata oggetto di molte discussioni in Europa nell'estate del 2001.

Il 15 giugno 2004, la Commissione Finanze e Bilancio del Parlamento Federale Belga approvò l'implementazione della Spahn tax (versione della Tobin tax proposta da Paul Bernd Spahn).

In base a questa decisione il Belgio introdurrà la Tobin tax se tutte le nazioni dell'eurozona introdurranno una legge simile.

In Canada è stata ampiamente rianimata grazie agli sforzi degli attivisti canadesi negli anni 1990, e nel marzo 1999 la Camera dei Comuni canadese passò una risoluzione diretta al governo per "promulgare una tassa sulle transazioni finanziarie in concerto con la comunità internazionale."

Nel Sud America la Tobin tax è stata appoggiata dal presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva, e da quello venezuelano Hugo Chávez, che ha recentemente annunciato che sta attualmente studiando un'applicazione di tale tassa.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15733
Encomi : 210362
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa   Mar 8 Dic 2015 - 17:01

Tobin Tax ha scritto:
In un'intervista[ rilasciata nel luglio 2001[ a Radio Popolare James Tobin prese le distanze dal movimento antiglobalizzazione.

«Ci sono agenzie, gruppi, che in Europa hanno usato la Tobin Tax come un tema di più ampie campagne, per ragioni che vanno ben oltre la mia proposta. È stata fatta diventare una sorta di pietra miliare di un programma antiglobalizzazione».

Questa presa di posizione di Tobin venne citata dall'allora ministro degli Esteri italiano Renato Ruggiero nel corso di un dibattito parlamentare alla vigilia del vertice G8 di Genova, il 12 luglio 2001.

Successivamente Tobin ribadì le sue distanze dal movimento antiglobalizzazione anche in un'intervista rilasciata a Der Spiegel nel settembre 2001.

Comunque Tobin continuò a sostenere la validità della sua proposta (anche se alcuni oppositori della tassa sostennero il contrario).

Non ho assolutamente niente in comune con questi ribelli antiglobalizzazione.

Naturalmente sono compiaciuto; ma il plauso più forte sta arrivando dalla parte sbagliata.

Guardi, io sono un economista, e come molti economisti, io sostengo il libero scambio.

Inoltre, io sono a favore del Fondo Monetario Internazionale, della Banca Mondiale, dell'Organizzazione Mondiale del Commercio.

Questi hanno preso in ostaggio il mio nome ...

La tassa sulle transazioni in valuta estera venne concepita per ammortizzare le fluttuazioni dei tassi di cambio.

L'idea è molto semplice: ad ogni scambio di valuta in un'altra, una piccola tassa verrebbe applicata - diciamo lo 0,5% del volume della transazione.

Questo dissuade gli speculatori poiché tanti investitori investono i loro soldi su una base a brevissimo termine.

Se questi soldi vengono improvvisamente ritirati, le nazioni devono aumentare drasticamente i tassi di interesse per far sì che le loro valute restino attraenti.

Ma alti tassi d'interesse sono spesso disastrosi per una economia nazionale, come hanno dimostrato le crisi degli anni novanta in Messico, sud-est asiatico e Russia.

La mia tassa restituirebbe qualche margine di manovra alle banche emittenti delle piccole nazioni e sarebbe una misura di opposizione ai dettami dei mercati finanziari.

Tobin osservò che, mentre la sua proposta originale aveva il solo scopo di porre un freno al traffico in valuta estera il movimento antiglobalizzazione aveva evidenziato le entrate da tasse con cui volevano finanziare i loro progetti per migliorare il mondo.

Egli si dichiarò non contrario all'uso di queste entrate da tassazione, ma sottolineò che non era l'aspetto importante della tassa.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15733
Encomi : 210362
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa   Mar 8 Dic 2015 - 17:13

Tobin Tax ha scritto:
L’ art. 1 della legge n. 228 del 2012 ai comma 491-499 prevede l’istituzione di un’imposta sulle transazioni finanziarie, a partire dal 1 marzo 2013.

La cosiddetta Tobin Tax si applica ai trasferimenti di proprietà di azioni e strumenti partecipativi emessi da società residenti nel territorio dello Stato.

Nello specifico saranno soggette alla tassa tutte le transazioni (a carico del solo acquirente) su azioni di Società italiane quotate aventi capitalizzazione superiore a 500 milioni di euro (al 30 Novembre di ogni anno), a prescindere dal paese dal quale proviene l’ordine o del mercato in cui tali società sono quotate. Sono soggette a Tobin Tax tutte le società non quotate sui mercati regolamentati anche se sottocapitalizzate.

Inoltre, per gli strumenti derivati aventi come sottostante le società di cui sopra, a partire dal 1 settembre 2013 sarà prevista applicazione della Tobin Tax.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15733
Encomi : 210362
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa   Mer 9 Dic 2015 - 20:09

Un utile sito per il calcolo della tobin tax:
http://www.tobin-tax.it/


_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15733
Encomi : 210362
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa   Mer 9 Dic 2015 - 20:11

Aliquote e modalità di applicazione


L’aliquota prevista per le transazioni su azioni per il 2013 è dello 0,12% sul controvalore del saldo netto positivo di fine giornata.

Dal 2014 l’aliquota si ridurrà allo 0,10%.

L’applicazione della tassa, per le sole azioni, avviene sul saldo netto di fine giornata relativo allo stesso strumento finanziario, vale a dire per le sole operazioni che a fine giornata generano un saldo positivo rispetto al saldo del giorno precedente.

Di conseguenza la tassa non verrà applicata sulle operazioni aperte e chiuse nella stessa giornata.

Esempio 1: operazione multiday acquisto 100 azioni a prezzo 10
Supponendo che le azioni vengano mantenute in portafoglio fino alla fine della giornata avremo le condizioni per l’applicazione della tassa.

Il calcolo per valorizzare l’importo è controvalore dell’operazione* aliquota= Vale a dire 100 (quantità acquistata)*10 (prezzo d’acquisto)* 0.12%= 1,2€

Esempio 2: acquisto 1000 azioni e vendita 800 azioni nella stessa giornata.
In questo caso l’imposta sarà applicata alle 200 azioni rimanenti a fine giornata.

Nel caso sopra, pertanto, la Tobin Tax risulta:
(1000-800)*10€*0.12% = 2.4€

Esempio 3: acquisto 1000 azioni e vendita 1000 azioni nella stessa giornata
In questo caso il saldo della giornata rispetto alla giornata precedente, di conseguenza non si applica la tassa.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15733
Encomi : 210362
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa   Mer 9 Dic 2015 - 20:13


_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15733
Encomi : 210362
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa   Gio 10 Dic 2015 - 9:06


_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15733
Encomi : 210362
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa   Lun 14 Dic 2015 - 14:28


_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa   

Tornare in alto Andare in basso
 
Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Tasse, Imposte, costi e imposizioni fiscali sull'operatività di borsa
» lavoro estero e tasse?
» imposte e tasse su immobili
» COPERTURA COSTI TARSU
» Omesso versamento degli oneri di urbanizzazione e costi di costruzione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
CSI Finanza Forum :: L'ESERCITO DEL GENERALE NYSEDOW :: APPROFONDIMENTI :: Finanza-
Andare verso: