CSI Finanza Forum
Grazie per esserti collegato al forum del CSI Finanza.

I visitatori (ospiti) possono avere accesso solo ad alcune sezioni del forum.
Per visitare tutte le aree ed in particolare quelle con le analisi quotidiane sugli indici e sui singoli titoli, o le sezioni dedicate alle tecniche di trading occore essere utenti registrati.





 
PortalePortale  IndiceIndice  Il Blog  Breve GuidaBreve Guida  RegistratiRegistrati  Disclaimer  Accedi  

Condividere | 
 

 Sui campi di battaglia - Tomo 14

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3 ... 50 ... 100  Seguente
AutoreMessaggio
trotto77
Primo maresciallo
Primo maresciallo
avatar

Numero di messaggi : 385
Encomi : 2077
Data d'iscrizione : 25.10.09
Età : 40
Località : Parma

MessaggioTitolo: Sui campi di battaglia - Tomo 14   Mer 24 Mar 2010 - 19:07

Missan Belat ha scritto:
Grazie per la segnalazione, gli articolo di DreamTheater sono sempre estremamente utili !


EDIT:
Miiii Leggete questo mio post (messo prima di leggere DreamTheater!!) : Click

E tutto si ricollega....questo ciclo espansivo in atto mostrato dalla yield curve mi pareva "violento" per la salita violenta dello spread....e lo è... questo ciclo che stiamo vivendo è "indotto"...

Complimenti per le riflessioni....

Bollino!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
luca64
Tenente
Tenente
avatar

Numero di messaggi : 609
Encomi : 7720
Data d'iscrizione : 03.09.09

MessaggioTitolo: Re: Sui campi di battaglia - Tomo 14   Mer 24 Mar 2010 - 19:52

vergot ha scritto:
Ecco un articolo che sembrerebbe scritto da me visto che riassume in maniera perfetta anche il mio pensiero sul futuro dei mercati.

Lo ha scritto il nostro grande ufficiale DREAM sul suo ottimo blog finanziario.

Merita un attenta lettura.

http://intermarketandmore.investireoggi.it/il-tempo-e-galantuomo-ma-non-fesso-10685.html/comment-page-1#comment-50767

Ciao
Nicola

Dream non e' mai banale e non lascia nulla al caso.Che dire,,,di fronte all'evidenza...c'e' poco da dire.Un analisi cruda, spietata ma profondamente vera.Ci aspettano anni molto duri, un inflazione galoppante che danneggiera' soprattutto le persone come me che vivono di reddito da lavoro dipendente e che vedranno erodersi piano piano il proprio potere di acquisto.
I consumi di massa degli ultimi anni non sono stati alimentati da una produzione di massa ma dal debito...e questo stimolo al consumo non puo' fisiologicamente avere una durata illimitata...una iniqua distribuzione della ricchezza concentrata nelle mani di poche persone ha prodotto ulteriori squilibri con conseguente indebitamento dei ceti medio bassi per mantenere un determinato tenore di vita sociale ed economico.
Sono pienamente d'accordo con Dream...bisognera' vedere i tempi...questo come sempre lo decideranno i poteri occulti che governano il modo.
Tornare in alto Andare in basso
Alè1893
Tenente comandante di compagnia
Tenente comandante di compagnia
avatar

Numero di messaggi : 2355
Encomi : 20581
Data d'iscrizione : 25.10.09
Età : 43
Località : GENOVA

MessaggioTitolo: Re: Sui campi di battaglia - Tomo 14   Mer 24 Mar 2010 - 20:12

vergot ha scritto:
Ecco un articolo che sembrerebbe scritto da me visto che riassume in maniera perfetta anche il mio pensiero sul futuro dei mercati.

Lo ha scritto il nostro grande ufficiale DREAM sul suo ottimo blog finanziario.

Merita un attenta lettura.

http://intermarketandmore.investireoggi.it/il-tempo-e-galantuomo-ma-non-fesso-10685.html/comment-page-1#comment-50767

Ciao
Nicola

Il concetto espresso nell'articolo è chiaro.

Può essere più o meno condivisibile e io non sono in grado di documentare aspettattive diverse ... peraltro il Colonnello Dream è senza dubbio molto più competente di me nella materia.

Una cosa però è certa: si avverasse uno scenario del genere, quello di aver perso i miei risparmi in Borsa sarà l'ultimo dei miei problemi.

Dice il saggio:

"Se hai commesso un errore al quale puoi rimediare perchè preoccupartene?
Altrettanto perchè preoccupartene se non ci puoi fare nulla?"

Dice il Generale Nysedow ... altrettanto saggiamente:

"Noi non dobbiamo pensare ... ma agire!"

Voglio seguire queste due massime ... anche se purtroppo la seconda la applico pure troppo poco:

Buona serata a tutti!


Ultima modifica di Alè1893 il Mer 24 Mar 2010 - 20:51, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Missan Belat
Primo maresciallo
Primo maresciallo
avatar

Numero di messaggi : 758
Encomi : 4080
Data d'iscrizione : 27.02.10
Età : 40
Località : Milano

MessaggioTitolo: Re: Sui campi di battaglia - Tomo 14   Mer 24 Mar 2010 - 20:37

Mah ho letto e riletto l'articolo del Colonnello Dream e mi domando....Possibile che non sia possibile manovrare un ritorno "in media" senza passare da un maxi crash?
Tornare in alto Andare in basso
Missan Belat
Primo maresciallo
Primo maresciallo
avatar

Numero di messaggi : 758
Encomi : 4080
Data d'iscrizione : 27.02.10
Età : 40
Località : Milano

MessaggioTitolo: Re: Sui campi di battaglia - Tomo 14   Mer 24 Mar 2010 - 20:39

trotto77 ha scritto:
Missan Belat ha scritto:
Grazie per la segnalazione, gli articolo di DreamTheater sono sempre estremamente utili !


EDIT:
Miiii Leggete questo mio post (messo prima di leggere DreamTheater!!) : Click

E tutto si ricollega....questo ciclo espansivo in atto mostrato dalla yield curve mi pareva "violento" per la salita violenta dello spread....e lo è... questo ciclo che stiamo vivendo è "indotto"...

Complimenti per le riflessioni....

Bollino!!!!!

Thanks, a breve il barometro USA....ho dato un'anticipazione perchè ero rimasto colpito dalla chiarezza del grafico.
Tornare in alto Andare in basso
Brasura
Maggiore
Maggiore
avatar

Numero di messaggi : 5888
Encomi : 46524
Data d'iscrizione : 01.09.09

MessaggioTitolo: Re: Sui campi di battaglia - Tomo 14   Mer 24 Mar 2010 - 20:45

un saluto veloce a tutti, corro a vedere le partite....veramente interessante il lavoro di dream.....a dopo......
Tornare in alto Andare in basso
vergot
Tenente colonnello con funzioni di colonnello
Tenente colonnello con funzioni di colonnello
avatar

Numero di messaggi : 2555
Encomi : 30028
Data d'iscrizione : 20.12.09
Località : Buttrio ( Udine )

MessaggioTitolo: Re: Sui campi di battaglia - Tomo 14   Mer 24 Mar 2010 - 21:05

Missan Belat ha scritto:
Mah ho letto e riletto l'articolo del Colonnello Dream e mi domando....Possibile che non sia possibile manovrare un ritorno "in media" senza passare da un maxi crash?

Ciao Missan.

Era possibile farlo (solo in parte ) l'anno scorso ma l'occasione è andata persa....Si è preferito usare i soliti metodi per uscire ( Si fa per dire...) dalla crisi, invece di rivoluzionare il sistema finanziario.
Questo ha solo posticipato l'inevitabile...La strada ormai è già segnata. Come si vede ogni giorno la bolla si stà gonfiando. E questa volta probabilmente non basterà nemmeno l'aiuto dei governi....
Praticamente ci stiamo dirigendo verso un muro a 200 all'ora...E nessuno se ne rende conto.
L'importante è esserne consapevoli di quello che stà succedendo almeno per salvare il salvabile in tempo.

E tieni conto che io nella vita sono un inguaribile ottimista...Ma in questo caso non vedo niente per esserlo.

Ciao
Nicola
Tornare in alto Andare in basso
Alexander
Tenente
Tenente
avatar

Numero di messaggi : 4755
Encomi : 26741
Data d'iscrizione : 02.09.09
Località : Cagliari

MessaggioTitolo: Re: Sui campi di battaglia - Tomo 14   Mer 24 Mar 2010 - 21:44

vergot ha scritto:
Missan Belat ha scritto:
Mah ho letto e riletto l'articolo del Colonnello Dream e mi domando....Possibile che non sia possibile manovrare un ritorno "in media" senza passare da un maxi crash?

Ciao Missan.

Era possibile farlo (solo in parte ) l'anno scorso ma l'occasione è andata persa....Si è preferito usare i soliti metodi per uscire ( Si fa per dire...) dalla crisi, invece di rivoluzionare il sistema finanziario.
Questo ha solo posticipato l'inevitabile...La strada ormai è già segnata. Come si vede ogni giorno la bolla si stà gonfiando. E questa volta probabilmente non basterà nemmeno l'aiuto dei governi....
Praticamente ci stiamo dirigendo verso un muro a 200 all'ora...E nessuno se ne rende conto.
L'importante è esserne consapevoli di quello che stà succedendo almeno per salvare il salvabile in tempo.

E tieni conto che io nella vita sono un inguaribile ottimista...Ma in questo caso non vedo niente per esserlo.

Ciao
Nicola

Scusa Nicola ma quando parlate di inevitabile, bolla ecc, a cosa vi riferite al mercato azionario, a quello monetario o a cosa?

Ad esempio si dice siamo inondati di liquidità, ma non è proprio quella che manca?

Questa catastrofe di cui parlate cosa dovrebbe distruggere e come è possibile salvare il salvabile non investendo nei mercati azionari o facendo cosa?

Sarebbe gradita una risposta come sai fare te grazie.
Tornare in alto Andare in basso
luca64
Tenente
Tenente
avatar

Numero di messaggi : 609
Encomi : 7720
Data d'iscrizione : 03.09.09

MessaggioTitolo: Re: Sui campi di battaglia - Tomo 14   Mer 24 Mar 2010 - 22:14

Le bolle ci sono sempre state e sempre ci saranno.
La liquidita' ce n'e' in abbondanza grazie ai soldi stampati ex novo e concessi dalle banche centrali al sistema(alle banche)...ma non e' che uno al mattino si alza e decide di stampare banconote (ci dovrebbero essere adeguate riserve aurifere )....cosi' i soldi valgono meno perche' ne circolano di piu' di quelli che dovrebbero circolare(INFLAZIONE....la strada che hanno scelto i manovratori).
I beni rifugio in caso di iperinflazione sono la terra e l'oro...e anche le azioni....perche' se i ns soldi all'improvviso dovessero valere il 50% di meno e' meglio averli su un azione di una societa' solida che sul conto corrente. ....la cosa piu' logica sarebbe quella di investire soldi in quei paesi che non hanno debito e se la passano bene.....ma'......quello che ' capace di fare l'essere umano...
Tornare in alto Andare in basso
Missan Belat
Primo maresciallo
Primo maresciallo
avatar

Numero di messaggi : 758
Encomi : 4080
Data d'iscrizione : 27.02.10
Età : 40
Località : Milano

MessaggioTitolo: Re: Sui campi di battaglia - Tomo 14   Mer 24 Mar 2010 - 22:19

Ciao Alexander, provo a dirti quel che so circa le domande che poni.

Ogni volta che le Banche Centrali abbassano i tassi...aumentano la liquidità nel sistema. Ogni volta che le Banche "normali" (commerciali ecc.) ricevono la possibilità di mantenere minori riserve a tutela dei correntisti presso la banca centrale....aumenti la liquidità sul mercato.

Se poi sleghi, come accaduto con Bretton Woods, la quantità di moneta circolante dalle riserve auree....i governi possono chiedere alle banche centrali di gettar moneta nel sistema. Solo che la ricchezza reale è sempre quella e la nuova moneta val come carta...

Ci sarebbe da scrivere un trattato di macroeconomia per spiegare bene il tutto e non sono in grado, ma grosso modo dal 1971 ogni volta che c'era un problema....via con la moneta, una bella inondatina.

Ora è vero che la crisi ultima è stata una crisi di liquidità, ma questo perchè la liquidità (enorme) sul mercato è stata usata per speculare. Quando si sono accorti che il mare di M***A che avevan creato gli si rivoltava contro le banche hanno prima fatto a scarica barile per liberarsi da quel che puzzava e poi chiuso i rubinetti.
E i governi hanno cercato di buttare altra liquidità sul mercato per salvare il salvabile.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Sui campi di battaglia - Tomo 14   

Tornare in alto Andare in basso
 
Sui campi di battaglia - Tomo 14
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 100Vai alla pagina : 1, 2, 3 ... 50 ... 100  Seguente
 Argomenti simili
-
» Sui campi di battaglia - Tomo 14
» Sui campi di battaglia - Tomo 10
» Sui campi di battaglia - Tomo 30
» Sui campi di battaglia - Tomo 27
» Sui campi di battaglia - Tomo 25

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
CSI Finanza Forum :: L'ESERCITO DEL GENERALE NYSEDOW :: SUI CAMPI DI BATTAGLIA-
Andare verso: