CSI Finanza Forum
Grazie per esserti collegato al forum del CSI Finanza.

I visitatori (ospiti) possono avere accesso solo ad alcune sezioni del forum.
Per visitare tutte le aree ed in particolare quelle con le analisi quotidiane sugli indici e sui singoli titoli, o le sezioni dedicate alle tecniche di trading occore essere utenti registrati.





 
PortalePortale  IndiceIndice  Il Blog  Breve GuidaBreve Guida  RegistratiRegistrati  Disclaimer  Accedi  

Condividere | 
 

 IL COT

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
luca64
Tenente
Tenente
avatar

Numero di messaggi : 609
Encomi : 7720
Data d'iscrizione : 03.09.09

MessaggioTitolo: IL COT   Dom 4 Apr 2010 - 9:57

Il Commitent of Tarders report(Cot) e' un documento settimanale pubblicato il venerdi' sera con i dati relativi alla chiusura del martedi' precedente.Nel Cot sono riportati i contratti detenuti sui future quotati sui mercati a termine americani, e con riferimento ai principali tre operatori:investitori istituzionali, fondi hedge e piccoli investitori.Raccogliendo nel tempo i dati del Cot e aggregandoli opportunamente, possiamo entrare in possesso di utili informazioni circa la tendenza futura del mercato.E' sufficente osservare cosa fanno in ogni momento le "mani forti".Il terremoto finanziario che ha investito i listini mondiali ha modificato la geografia del mercato e fatto emergere nuovi protagonisti.Possiamo dire che oggi le mani forti siano rappresentate dai Large speculators(fondi hedge), almeno con riferimento al Cot.Il grafico(che qui non posso riportare, presente nella copia dell'articolo) mostra un informazione di enorme rilievo:il controvalore in mld di dollari della posizione netta degli hedge con riferimento ai future su tutti gli indici azionari di Wall Street.Ci sono tre informazioni che emergono in termini di modifica di posizionamento degli hedge funds.
A inizio marzo 2007 sono andati al ribasso in termini aggregati:questo dopo uno scrollone di 2 settimane che fu' seguito da nuovi rialzi plurimensili.
Nel frattempo la posizione corta e' cresciuta fino ai 56 mld di $ toccati a fine settembre 2007:poche settimane prima del massimo assoluto.
Il bear market che ne e' conseguito ha indotto la progresiva presa di beneficio, fino a quando a fine settembre 2008 gli hedge erano completamente fuori dal mercato.
I mesi successivi sono stati impiegati per costruire posizioni long, che ancora una volta ha anticipato di alcuni mesi la svolta(minimo) del mercato.Gli hedge sono rimasti al rialzo fino a qualche settimana fa'.
Come a inizio 2007, sono andati short in coincidenza con un ribasso tanto violento quanto effimero, ma stanno continuando a vendere malgrado il mercato abbia prodotto nuovi massimi.
Abbiamo dunque due informazioni:la prima e' che forse e' in atto una distribuzione da parte dello "smart money";la seconda, tuttavia, e' che questa fase tende a precedere di diversi mesi l'inversione di tendenza del mercato(almeno sei mesi.
(G.EVANGELISTA Ad. Age Italia)
Tornare in alto Andare in basso
Alè1893
Tenente comandante di compagnia
Tenente comandante di compagnia
avatar

Numero di messaggi : 2355
Encomi : 20581
Data d'iscrizione : 25.10.09
Età : 43
Località : GENOVA

MessaggioTitolo: Re: IL COT   Mar 6 Apr 2010 - 19:40

http://www.cftc.gov/OCE/WEB/index.htm

Ciao Luca.

Qui magari appare una visione d'insieme abbastanza immediata ...
Tornare in alto Andare in basso
luca64
Tenente
Tenente
avatar

Numero di messaggi : 609
Encomi : 7720
Data d'iscrizione : 03.09.09

MessaggioTitolo: Re: IL COT   Mar 6 Apr 2010 - 20:19

Alè1893 ha scritto:
http://www.cftc.gov/OCE/WEB/index.htm

Ciao Luca.

Qui magari appare una visione d'insieme abbastanza immediata ...

Ottimo Ale.
Tornare in alto Andare in basso
rattleandhum
Sergente maggiore
Sergente maggiore
avatar

Numero di messaggi : 180
Encomi : 1215
Data d'iscrizione : 01.09.09
Località : Roma

MessaggioTitolo: La copertura di short position più grande della storia   Sab 17 Apr 2010 - 11:50

La copertura di short position più grande della storia


Mai visto nulla del genere. Il COT dello SP 500 ha visto una chiusura di posizioni ribassiste che non ha eguali. Cosa significa?

29 marzo 2010, ore 12:25

Stamattina sono rimasto un po’ sconcertato quando, “navigando” su Bloomberg, cosa che faccio tutte le mattine, all’interno dei miei grafici che mi sono creato nel corso degli anni, ho visto una cosa molto strana. Sembrava fosse un errore ma poi invece, andando a fondo, ho scoperto che non lo era. Anzi. Uno dei blog Usa più validi, ZeroHedge, proprio oggi ne ha parlato, il che mi tranquillizza (vuol dire che non sfarfallo ancora) e conferma quanto sto per dire.
Andiamo con ordine. Il movimento che vi segnalo lo definirei CLAMOROSO.
E preferisco postarvi subito il grafico chiave.

Questo è il grafico in oggetto. E’ il cosiddetto COT, il Commitments of Traders pubblicato settimanalmente.
Cosa ho notato? Guardate all’interno dei rettangoli arancioni.
In quello in alto notate una drastica riduzione degli open interest.

Qualcuno ha chiuso una valanga di posizioni! Nel rettangolo arancione sottostante eccovi la spiegazione. Erano posizioni speculative ribassiste! In pratica, sono stati chiusi una quantità immane di contratti short che erano stati aperti negli scorsi mesi.

Zero Hedge ci dà una mano a quantificarli: 19 miliardi di dollari USA.

A conferma di tutto questo, eccovi il grafico che rende tutto evidente.
Sono stati aperti, nel periodo gennaio-marzo 2010, una valanga di contratti short. Sono stati chiusi praticamente tutti. Una cosa del genere non si era mai vista, o per meglio dire, si era vista solo nel periodo cupo di marzo 2009 (ricordate il 666 dello Spoore?), periodo che vi ho segnalato nel grafico precedente con un rettangolo azzurro.

Conclusioni

Non mi dilungo oltre e mi fermo qui. Lascio a voi le valutazioni.

Una chiusure del genere significa innanzitutto che qualcuno ha dovuto limitare le perdite , oppure che sempre qualcuno abbia drasticamente cambiato view sul mercato, oppure che ci saranno nuovi forti rialzi sui mercati. Certo è che, secondo me, non si può che vedere come un segnale dannatamente bullish per le borse. Prendiamone atto.


http://intermarketandmore.investireoggi.it/la-copertura-di-short-position-piu-grande-della-storia-10783.html
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: IL COT   

Tornare in alto Andare in basso
 
IL COT
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
CSI Finanza Forum :: L'ESERCITO DEL GENERALE NYSEDOW :: APPROFONDIMENTI :: Finanza-
Andare verso: