CSI Finanza Forum
Grazie per esserti collegato al forum del CSI Finanza.

I visitatori (ospiti) possono avere accesso solo ad alcune sezioni del forum.
Per visitare tutte le aree ed in particolare quelle con le analisi quotidiane sugli indici e sui singoli titoli, o le sezioni dedicate alle tecniche di trading occore essere utenti registrati.





 
PortalePortale  IndiceIndice  Il Blog  Breve GuidaBreve Guida  RegistratiRegistrati  Disclaimer  Accedi  

Condividere | 
 

 5 - Lo Sfruttamento della Potenza

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15677
Encomi : 209802
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: 5 - Lo Sfruttamento della Potenza   Gio 24 Apr 2014 - 15:22

Citazione :
La furia dell’acqua, nel momento in cui trascina e ammassa le pietre: questo è il potere.

Il falco in picchiata, nel momento in cui ghermisce mortalmente la preda: questa è la tempestività.

Perciò l’esperto in battaglia è dotato di uno potere irresistibile, esercitato come l'atto del tendere una balestra al massimo.

La configurazione di un sistema, di una strategia, non dipende solo dalla potenza delle sue componenti.

Come dice Lao Tzu, l’acqua è la cosa più impalpabile al mondo, eppure è in grado di trascinare con sé le rocce.

L’acqua è potente perché si è ammassata in una particolare conformazione, cadendo a cascata da un burrone.

Il commentatore fa un paragone con il nodo del bambù: la piccola giuntura tra le sezioni del bambù indica il momento repentino in cui qualcosa accade; è il presente in precario equilibrio tra passato e futuro.

E’ necessariamente breve, perché il suo bersaglio è sempre in movimento.

Il potere deriva dalla combinazione di questi due elementi: energia e tempestività.

Quando si tira il grilletto di una balestra, l’energia che la corda ha gradualmente accumulato viene rilasciata all’improvviso, in un colpo solo.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15677
Encomi : 209802
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: 5 - Lo Sfruttamento della Potenza   Gio 24 Apr 2014 - 15:24

Citazione :
La velocità dell’acqua che precipita trascina i macigni: questo è l’impeto.

La velocità dello sparviero ghermisce e uccide: questa è la precisione.

Così l’abile guerriero è repentino nell’impeto, perfetto nella precisione.

Il suo impeto è paragonabile a quello della catapulta tesa, la sua precisione a quella del tiro scagliato.

In particolare, la forza dell’abile guerriero, secondo Sun Tzu, è repentina nel senso che l’energia dell’impeto, quando viene liberata, spazza qualunque cosa: per questo è paragonata a quella di una catapulta tesa.

La legge evidenzia una concezione relativistica all’interno della quale vengono inquadrati vari elementi della strategia, come, per esempio, la contrapposizione tra ordine e disordine.

Sono termini che si generano a vicenda.

Nel tumulto della battaglia regna il disordine, per la violenza dello scontro.

Ma esso dipende da un piano strategico, una tecnica di controllo predisposta dal comandandante dell’armata.

Dunque, in ultima analisi, non si verifica il disordine, ma un’organizzazione pianificata, volta a dominare il tumulto della battaglia.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15677
Encomi : 209802
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: 5 - Lo Sfruttamento della Potenza   Mar 29 Apr 2014 - 14:01

Legge n. 7

Il disordine si origina dall’ordine, la viltà dal coraggio, la debolezza dalla forza.

_________________
Cio' che è stato sarà...


Ultima modifica di nysedow il Mar 29 Apr 2014 - 14:07, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15677
Encomi : 209802
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: 5 - Lo Sfruttamento della Potenza   Mar 29 Apr 2014 - 14:02

Citazione :
Secondo il commentatore Li Quan, il disordine nasce dalla cura esclusiva nei confronti dell’ordinamento del governo, senza preoccuparsi del benessere dei sudditi.

Jia Li aggiunge questa considerazione: "Se si fa troppo conto dell’ordine, si provocherà disordine. Se si fa troppo conto del coraggio e del valore, si provocheranno debolezza e codardia".

Più completo il commento di Du Mu, che a corredo della legge afferma: “Se si vuole fingere disordine per ingannare i nemici, occorre prima godere di un ordine perfetto; soltanto allora si potrà creare un disordine simulato. Se si vuole fingere codardia, per spiare nel frattempo le mosse dell’avversario, occorre prima godere di un coraggio perfetto; soltanto allora si potrà agire con viltà simulata. Se si vuole fingere debolezza per suscitare l’arroganza del nemico, si dovrà prima godere di una forza perfetta. Soltanto allora ci si potrà mostrare debole."

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15677
Encomi : 209802
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: 5 - Lo Sfruttamento della Potenza   Mar 29 Apr 2014 - 14:05

Citazione :
Nel rispetto di quella diffusa convinzione taoista secondo la quale gli opposti si generano reciprocamente, l’autore afferma: “Il disordine deriva dal controllo, la vigliaccheria deriva dall’audacia, la debolezza deriva dalla forza”.

Proseguendo nella propria riflessione, Sun Tzu aggiunge che il controllo e il disordine esistono in virtù dell’enumerazione, cioè di una casistica; l’audacia e la vigliaccheria in virtù del potere, la forza e la debolezza in virtù della configurazione tattica.

In base al principio della contrapposizione tra opposti, ad esempio, un comportamento può essere qualificato come vile sul campo di battaglia solo perché se ne evidenzia uno valoroso (anche per la forza e per la debolezza vale lo stesso discorso).

In questa legge l’autore segue i suggerimenti del pensatore cinese Lao Tzu, che sottolineava come il bello esistesse in funzione del brutto, e come l’imperfetto avesse ragione d’essere in funzione dell’eccellente.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15677
Encomi : 209802
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: 5 - Lo Sfruttamento della Potenza   Mar 29 Apr 2014 - 14:07

Citazione :
Secondo Sun Tzu, in mezzo alla confusione e al tumulto della battaglia può sembrare che regni il disordine più completo.

In mezzo alla confusione e al caos, la disposizione dei reparti può apparire senza logica, ma questo può essere utile per evitare la sconfitta.

Il disordine simulato postula infatti una perfetta disciplina, una paura simulata postula il coraggio, una debolezza simulata postula la forza.

E’ interessante notare come, anche in questo caso, la riflessione dell’autore parta dall’apparente contrapposizione tra concetti opposti.

E torniamo a una considerazione cara al pensiero cinese e riscontrabile nell’intera opera: l’origine di una situazione, di un evento, di uno stato d’animo, va molto spesso ricercata nel suo opposto, che in tal caso si pone come causa di una nuova circostanza.

La legge 7 si riferisce a situazioni tipiche di un contesto militare: disordine, viltà e debolezza traggono origine e forza dal loro “reciproco”: rispettivamente l’ordine, il coraggio e la forza.

Ma il principio è evidentemente applicabile a molti altri contesti della vita quotidiana.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15677
Encomi : 209802
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: 5 - Lo Sfruttamento della Potenza   Mar 29 Apr 2014 - 14:08

Citazione :
“Il caos nasce dall’ordine, la codardia dal coraggio, la debolezza dalla forza”, afferma Sun Tzu.

Che aggiunge: “Ordine e caos dipendono dall’organizzazione, coraggio e codardia dipendono dal potere, forza e debolezza dipendono dalla forma”.

L’organizzazione dipende da quel concetto di “dividere e contare” precedentemente introdotto dall’autore: si riferisce al dividere il proprio esercito in gruppi più piccoli e gestibili.

Mettendo l’esercito nelle condizioni più adatte per l’esercizio del potere, si lascia emergere il suo coraggio in modo naturale.

La “forma” indica la formazione delle truppe e, più in generale, qualsiasi strutturazione delle forze.

La codardia e il coraggio sono due momenti di uno stesso ciclo.

Se invece di manipolare una parte del ciclo diamo forma all’ambiente usando l’organizzazione, il potere o la forma, la qualità che cerchiamo sarà già manifesta.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15677
Encomi : 209802
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: 5 - Lo Sfruttamento della Potenza   Mar 6 Mag 2014 - 10:04

Legge n. 8

Chi è abile nel manovrare il nemico, lo costringe a una forma che il nemico dovrà seguire, gli presenta condizioni che il nemico dovrà accettare, lancia l’esca e lo attende in agguato con le truppe.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15677
Encomi : 209802
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: 5 - Lo Sfruttamento della Potenza   Mar 6 Mag 2014 - 10:07

Citazione :
Non bisogna combattere il nemico testa a testa, ma dare invece forma al suo terreno.

Questo restringe la possibilità d’azione dell’avversario, portandolo dove vogliamo noi: non avrà alternative.

Se la nostra offerta parte dalla prospettiva della vittoria, egli la sceglierà come se fosse stata una sua idea: in questo sta l’abilità.

Il concetto espresso è una naturale conseguenza di quanto enunciato nelle leggi precedenti.

Nascondere l’ordine sotto un manto di disordine, dissimulare il coraggio sotto l’apparenza del timore, mascherare la forza con la debolezza: ciò presuppone una riserva nascosta di energia e questi sono gli obiettivi delle disposizioni tattiche.

Allo stesso modo, uno che è pronto a cogliere il nemico quando è in movimento assume falsi comportamenti che gli confonderanno le idee.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
nysedow
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
Generale di divisione con funzioni di generale di corpo d'armata
avatar

Numero di messaggi : 15677
Encomi : 209802
Data d'iscrizione : 25.07.09
Località : L'Aquila

MessaggioTitolo: Re: 5 - Lo Sfruttamento della Potenza   Mar 6 Mag 2014 - 10:08

Citazione :
Gli esperti dell’arte di far muovere il nemico gli presentano una configurazione tattica, in modo che esso debba seguirla; e gli si offrono, cosicché esso debba prenderli.

Allettato dal guadagno, il nemico si muove, mentre la guarnigione lo aspetta al varco.

La legge otto prende in esame la relazione tra comandante ed esercito e, come in apertura di capitolo, tale rapporto riguarda tanto il proprio esercito quanto quello del nemico.

Sun Tzu raccomanda in tal caso la tecnica dell’imboscata: offrendo al nemico la prospettiva di un piccolo vantaggio, si riesce a prenderlo in trappola.

E’ un consiglio che riguarda la relazione tra la propria guarnigione e quella dell’avversario.

_________________
Cio' che è stato sarà...
Tornare in alto Andare in basso
http://csifinanza.investireoggi.it/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: 5 - Lo Sfruttamento della Potenza   

Tornare in alto Andare in basso
 
5 - Lo Sfruttamento della Potenza
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 6Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» Ricongiungimento di mamma della mia convivente
» LETTERA APERTA DI COLLEGHI AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ETC.
» PERDITA DELLA CITTADINANZA
» Revisione della spesa
» piano triennale della trasparenza

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
CSI Finanza Forum :: L'ESERCITO DEL GENERALE NYSEDOW :: TRADING SCHOOL :: L'Arte della guerra del Generale Sun Tzu-
Andare verso: